Gnatologia

Questa branca odontoiatrica studia e cura l’apparato masticatorio e, in particolar modo, i problemi che possono insorgere a livello della muscolatura masticatoria e delle articolazioni temporo-mandibolari (Atm).

La gnatologia si occupa, quindi, di ripristinare il corretto equilibrio tre le due arcate dentali, i muscoli mandibolari e le ossa cranio-mandibolari.

Nei casi di malocclusione e/o di disturbi dell’articolazione temporo-mandibolare, il movimento fisiologico della mandibola non avviene più in modo libero, isotonico, ma possono verificarsi disturbi alla fonazione, all’udito e alla postura. Le manifestazioni più comuni possono presentare rumori articolari durante la masticazione fino al blocco del movimento masticatorio, ma anche cefalee, dolori cervicali, che possono coinvolgere braccia e spalle, fino a sintomi più marcati come vertigini e disfagia.

Con un’accurata visita gnatologica e con specifiche radiografie si può identificare il disturbo a carico dell’articolazione temporo-mandibolare, valutare la possibile causa scatenante e iniziare una terapia con un bite personalizzato, ovvero una placca in resina che ristabilisce il corretto movimento della mandibola ed è in grado di apportare effetti benefici sul paziente dalla prima applicazione, con sensibile attenuazione del dolore legato al disturbo articolatorio.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. In nessun modo vengono utilizzati cookie di profilazione. Continuando la navigazione senza apportare modifiche alle vostre impostazioni, confermate di voler accettare tutti i cookie impiegati dal nostro sito. Per ulteriori informazioni vi invitiamo a leggere 'la sezione dedicata alla gestione dei cookie'. Maggiori Informazioni Chiudi X